Consiglio di Stato, sez. VII, sent. n. 5518 del 6.6.2023

ABILITAZIONE SCIENTIFICA NAZIONALE – VALUTAZIONE DELLE PUBBLICAZIONI – SUPERAMENTO DEI VALORI SOGLIA - SETTORE CONCORSUALE 12/E3 – RIGETTO

Nella valutazione della maturità scientifica di ciascun candidato, la commissione di concorso deve operare un giudizio sul piano sintetico qualitativo e finale che può anche motivatamente superare l’esito positivo dei giudizi analitici, non assumendo di per sé valore il superamento degli indicatori quantitativi e bibliometrici. In questo caso il giudice non è chiamato a sostituire la sua valutazione a quella dell’Amministrazione, dovendo invece verificare se l’opzione prescelta da quest’ultima rientri o meno nella ristretta gamma di risposte plausibili che possono essere date alla luce delle scienze rilevanti e di tutti gli elementi di fatto, stante la mancanza di un parametro giuridico di valutazione. Neanche il superamento dei valori soglia può essere enfatizzato come se rappresentasse l’unico elemento certo ed indubitabile della valutazione.

Argomenti
, , , ,
Contatta lo Studio
Condividi
Facebook
LinkedIn
WhatsApp
Telegram
Articoli correlati
29 Mag
PROFESSORE ORDINARIO – ESCLUSIONE CONTROINTERESSATO – PREGIUDIZIO GRAVE E IRREPARABILE – RIGETTO
28 Mag
ABILITAZIONE SCIENTIFICA NAZIONALE – SUPERAMENTO DEI VALORI SOGLIA OGGETTIVI – VALUTAZIONE DELLA QUALITÀ DELLE PUBBLICAZIONE SCIENTIFICHE – SETTORE CONCORSUALE 10/M1 – RIGETTO
Osservatorio sulla giurisprudenza amministrativa in materia di concorsi universitari e ASN
Massime recenti
Ultime News